Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'Informativa sull'uso dei cookie.

BannerPagine noHome Foto

Curriculum Vitae

Studioso di cinema, arti elettroniche e teorie dell’intermedialità, è professore associato di Cinema, Fotografia, Televisione e Media presso l’Università degli Studi Roma Tre (Facoltà di Lettere e Filosofia) ove dal 2003 insegna “Cinema, arti elettroniche e intermediali” (Laurea Dams) e “Teorie dell’intermedialità” (Laurea Magistrale) afferendo – per la ricerca scientifica – al Dipartimento Comunicazione e Spettacolo. Dal 2010 è Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Disegno e Creazione audiovisiva dell'Università di Caldas, Manizales, Colombia. 

Laureato in “Storia contemporanea” all’Università di Torino con Nicola Tranfaglia e Norberto Bobbio, dottore di ricerca (I° ciclo) in “Discipline dello Spettacolo” con Guido Aristarco e Mario Verdone –Tesi Per una critica dell’immagine elettronica, Torino-Roma 1986 – dal 1993 al 2006 ha insegnato “Teoria e Storia della cinematografia” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

È presidente di Kinema, Associazione culturale attiva a Roma dal 1989 che gestisce iniziative espositive, “educational” e no-profit nonché un fondo di opere videografiche d’autore, televisione di qualità e neo-televisione per circa 10.000 opere dei principali autori internazionali dagli anni Sessanta a oggi.

Dal 1984 al 1996 è stato Direttore del VideoArt Festival di Locarno (CH); dal 1990 al 1994 di Cinema dal mosaico Europa. I Piccoli Paesi e le Regioni della Comunità Europea, Roma (I) / Bruxelles (B); dal 1997 al 2001 di Arte & Comunicazione. Biennale internazionale delle arti elettroniche, della televisione di qualità, dell’editoria multimediale, Roma (I); dal 2002 è coordinatore del Progetto espositivo internazionale Torre della Pace. Le strategie dell’arte contro le strategie della violenza (FAO/Eutelstat/Eur S.p.a./Amministrazioni comunali italiane, europee e latinoamericane).

Dal 1990 al 1993 ha contribuito come autore di programmi tv innovativi alla realizzazione dei palinsesti sperimentali di RaiSat della Radiotelevisione italiana nonché di alcune “Serate Tematiche” per il canale culturale televisivo europeo Arte (F/D); dal 1999 al 2003 è stato direttore del canale satellitare televisivo europeo Ars Tv Network(Eutelsat/Kinema).

Per la pluriennale attività di promozione delle arti elettroniche e della televisione di qualità sia in dibattiti universitari, rassegne e convegni che per mezzo della tv satellitare, nel 1992 è stato insignito di un riconoscimento ufficiale del Consiglio d’Europa (F) e nel 2000 del “Laser d’or” dell’Associazione Internazionale per il Video nelle Arti e nella Cultura dell’Unesco (F).

Nel periodo 1992-1995 ha rappresentato l’Italia nell’ambito del programma MEDIA 1 della Commissione Europea per la valorizzazione del Cinema delle Regioni e dei “Piccoli Paesi”; dal 1997 al 2008 ha partecipato con interventi specifici sul rapporto tra cinema, televisione e arti elettroniche alle Giornate europee del Cinema e dell’Audiovisivo, programmate dalla Commissione Europea presso le Sedi del Parlamento europeo a Strasburgo (F) e Bruxelles (B) nonchè a Torino (I) e Atene (GR).

Con le Università di Torino, Napoli “Federico II”, Roma “La Sapienza”, Pescara “Gabriele D’Annunzio”, Urbino “Carlo Bo” e Roma Tre dal 1982 al 2012 ha organizzato e diretto numerosi Convegni internazionali sui rapporti tra cinema e nuove tecnologie; e in particolare dal 2003 con il Dipartimento Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre diretto da Giorgio De Vincenti.

Curatore in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Spagna, Slovenia, Grecia, Brasile, Colombia) di mostre e rassegne sulle arti elettroniche, ha ideato le esposizioni e  pubblicato le monografie Le giornate delle arti/La Zattera di Babele (Roma/Parigi/Erice, 1984, 1988), Il Novecento di Nam June Paik. Arti elettroniche, cinema e media verso il XXI secolo (Roma 1992; Madrid 1993), Mario Sasso. Architetture elettroniche. La Città, la Televisione (Torino 1994), Robert Cahen. Musica per gli occhi (Urbino 1994), Steina e Woody Vasulka. Video, media e nuove immagini nell’arte contemporanea (Roma 1995), VideoArt ’66-’96. Il Tempo, la Luce, la Materia (Lugano 1996), Torre della Pace. Le strategie dell’arte contro le strategie della violenza (Roma, Pesaro, Urbino, Milano, Parigi, Manizales, Canepina, Roma 2002 – 2012), Arti elettroniche e Televisione (Pesaro 2006), L’instabile materia: Amodei, Cahen, Paik (Roma 2006), “Open Cage”: Cage e Paik, una relazione creativa (Milano 2007), Satellite & Arte, 1969-2009 (Di.Co.Spe/Roma Tre 2009), Macro Video Drink. Generazioni romane in videoarte, Nam June Paik, Robert Cahen (MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma/Kinema/Di.Co.Spe./Roma Tre, 2010), La videoarte e le interpretazioni della materia-luce (Di.Co.Spe/Roma Tre 2010), RGB Videoart Festival(Libreria BRAC, Firenze 2011), Geografie meravigliose e differenze culturali: la videoarte e la re-immaginazione del Villagio Globale (Di.Co.Spe./Roma Tre 2011).

Ha curato l’antologia Il “cinema” dalla fotografia al computer. Linguaggi, dispositivi, estetiche e storie Moderne (Urbino 1999, 2003), il numero monografico 554/555 (2006) della rivista “Bianco & Nero” edita dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dedicato alle arti elettroniche e intermediali; in collaborazione con Giorgio De Vincenti il numero 565 (settembre/ dicembre 2009) della rivista “Bianco & Nero” dedicata a cinema italiano e culture europee; In collaborazione con Enrico Carocci, curatela del numero monografico “Cinema & Energia” per la rivista – promossa dalle Università Roma Tre e La Sapienza – “Imago. Studi di cinema e media” (nn. 7-8, Roma 2013) della quale dal 2010 è nel Comitato direttivo; ha curato inoltre le raccolte di saggi Cinema e arti elettroniche. Verso l’intermedialità;Kinema. Il cinema sulle tracce del cinema. Dal film alle arti elettroniche, andata e ritorno (Exorma, Roma 2012), con Stefania Parigi e Vito Zagarrio, Territori del cinema italiano. Produzione, diffusione, alfabetizzazione (Forum, Udine 2013), Edison Studio. Il silent film e l’elettronica in relazione intermediale (Exòrma, Roma 2012, 2014).

Torna a Marco Maria Gazzano [Home]

 

Eventi & News

Direttore: prof. Paolo D'Angelo
───────────────────────────────
Dipartimento di Filosofia Comunicazione e Spettacolo (Fil.Co.Spe.) - Università degli Studi Roma Tre
Via Ostiense, 234/236  - 00146 Roma - Fax +39.06.57338340 - E-mail direttore.filosofiacomunicazione@uniroma3.it