Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'Informativa sull'uso dei cookie.

BannerPagine noHome Foto

Attività didattica

SSD: L-ART/05

Anno Accademico 2014-2015

STORIA E PRATICHE DELL'ATTORE per LAUREA TRIENNALE 

(6 CFU)

ARGOMENTO DEL CORSO
L’attore nella cultura teatrale europea dall’età moderna al Novecento

PROGRAMMA DEL CORSO:

Le storie e le pratiche degli attori verranno analizzate  attraverso le tracce, le memorie i racconti, i reperti visivi  e le relazioni viventi con i saperi dei teatri.

PROGRAMMA DI ESAME:

  • L. Jouvet, Lezioni su Molière,( disponibili nei materiali didattici)

  • Materiali didattici a cura del docente (disponibili all’inizio del corso nel sito https://sites.google.com/com/site/stefanogeraci1).

    Per gli studenti non frequentanti, oltre il programma indicato:

  • K. S. Stanislavkij, Il lavoro dell’attore sul personaggio, Bari, Laterza, 1993 e succ. ed.

    All’interno delle lezioni è prevista una serie di incontri di lavoro con attrici, attori, performer. Le modalità che verranno illustrare all’inizio del corso.

IL CORSO SI TIENE NEL PRIMO SEMESTRE

 

CULTURA TEATRALE E CULTURA LETTERARIA per LAUREA MAGISTRALE 

(12 CFU)

ARGOMENTO DEL CORSO
Le relazioni tra scena e libro, attori e scrittori, pratiche di composizione letteraria e teatrale

PROGRAMMA DEL CORSO:

Francia e Russia: due “culle” del teatro del XX secolo a confronto.
Dopo una introduzione generale, verranno analizzati. i principali temi storiografici del corso attraverso gli esempi più significativi del teatro del Novecento. In particolare in corso di quest’anno è dedicato all’analisi comparata della storia e delle culture teatrali del teatro russo e francese del XX secolo. All’interno del corso verrà sperimentato praticamente l’uso degli strumenti della ricerca in collaborazione con i bibliotecari della Biblioteca delle Arti.

PROGRAMMA DI ESAME:

  • Materiali didattici a cura del docente (disponibili all’inizio del corso nel sito https://sites.google.com/com/site/stefanogeraci1);

  • S.E Ėjzenštejn, Stili di regia, Venezia Marsilio, 1987 e succ. ed.; 

  • J. Copeau, Artigiani di una tradizione vivente: l’attore e la pedagogia teatrale; a cura di Maria Ines Aliverti, La casa Usher, 2009. 

Ulteriori materiali e letture verranno indicati durante le lezioni.


Per gli studenti non frequentanti:

  • Dispense a cura del docente;

  • S.E Ėjzenštejn, Stili di regia, Venezia Marsilio, 1987 e succ. ed.;

  • J. Copeau, Artigiani di una tradizione vivente: l’attore e la pedagogia teatrale; a cura di Maria Ines Aliverti, La casa Usher, 2009 

A scelta, uno dei seguenti volumi:

  • C. Dullin, La ricerca degli dei. Pedagogia di attore e professione di teatro, a cura di D. Seragnoli, ETS, 2005;

  • E. B. Vachtangov, Il sistema e l'eccezione - Taccuini, lettere, diari, a cura di F. Malcovati, Pisa, ETS, 2004.

 

IL CORSO SI TIENE NEL SECONDO SEMESTRE

 

Torna a Stefano Geraci [Home]

Eventi & News

Direttore: prof. Paolo D'Angelo
───────────────────────────────
Dipartimento di Filosofia Comunicazione e Spettacolo (Fil.Co.Spe.) - Università degli Studi Roma Tre
Via Ostiense, 234/236  - 00146 Roma - Fax +39.06.57338340 - E-mail direttore.filosofiacomunicazione@uniroma3.it