Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'Informativa sull'uso dei cookie.

BannerPagine noHome Foto

Curriculum Vitae

Formazione

1972: Laurea in Filosofia presso l’Università di Roma “La Sapienza”, con una tesi sull'interpretazione heideggeriana di Hoerderlin

1974: Diploma di Corso di perfezionamento in Filosofia indirizzo ricerca scientifica, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Lo studio di questi temi consentiva di cogliere i legami vivi e profondi tra una delle correnti più significative della filosofia contemporanea ed un momento centrale della filosofia classica tedesca in rapporto al problema dell’arte, del linguaggio e della poesia nella loro portata ontologica.

Successivamente la sottoscritta si iscriveva alla scuola di Perfezionamento in Filosofia e di Preparazione all’insegnamento filosofico dell’Università di Roma per l’anno accademico 1972/73, Nel corso del primo anno la candidata ha frequentato regolarmente le lezioni di “Problemi fondamentali ed orientamenti storiografici della filosofia moderna” , tenute dal Prof. Valerio Verra sul tema : Matematica e filosofia nella metodologia dela Critica della Ragion Pura di Kant; e le lezioni di Storia della Filosofia del secolo XIX, tenute dal Prof. Leo Lugarini sul tema: La Fenomenologia dello spirito di Hegel, prendendo parte anche alle relative esercitazioni.
Negli anni successivi ha frequentato le lezioni di Problemi fondamentali ed orientamenti storiografici della filosofia moderna, II, tenute dal Prof. Valerio Verra e le lezioni di Problemi e correnti della filosofia contemporanea, tenute dal Prof. Pietro Prini, riportando in tutti gli esami la votazione di 30/30 e lode.
1974-1980:Titolare di un assegno di formazione scientifica e didattica, presso la cattedra di storia della filosofia della Facoltà di magistero dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” sotto la guida del Prof. Valerio Verra.


Posizione professionale

Dal 1981 ad oggi: Ricercatore confermato presso la Facoltà di magistero dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” ora Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma Tre, dove insegna Storia della filosofia contemporanea e Filosofia dell’educazione.

Aree di ricerca:
Nel frattempo la sottoscritta sviluppava un programma organico di ricerca che andava dallo studio degli scritti di J.G. Hamann , J.G.Herder , F. Schlegel ed altri filosofi romantici, a quello delle opere fondamentali dell’idealismo classico tedesco, da Fichte a Schelling ed a Hegel.

Su queste basi la sottoscritta iniziava una ricerca che, prendendo le mosse dalla nuova e prima edizione completa degli scritti di Fr. Schlegel, ed in particolare dalla pubblicazione di lezioni e frammenti inediti, tendeva ad una valutazione sistematica di questo autore per una migliore comprensione del pensiero romantico e della filosofia tedesca dell’epoca.
Attraverso un lavoro di confronto ed interpretazione degli inediti, ed in particolare delle lezioni e dei frammenti, la sottoscritta ha lavorato a ricostruire dall’angolatura offerta da Fr. Schlegel, il profilo storico ed anche le connotazioni e variazioni semantiche del dibattito svoltosi nel pensiero tedesco dell’epoca, con particolare attenzione a certe tematiche che da “idealismo” e “realismo”, da “empirismo”a “misticismo”, da “spinozismo” a “criticismo” sono state al centro di tale dibattito.

Come primo risultato di tale ricerca la sottoscritta ha pubblicato un’ampia rassegna critica dal titolo : L’Estetica di Fr. Schlegel tra storia e filosofia, Istituto Universitario Orientale di Napoli, 1984.

La sottoscritta ha seguito con attenzione anche gli sviluppi della filosofia italiana contemporanea ed a questo tema sono dedicate le due relazioni sui rispettivi congressi tenutisi a Tarquinia ed a Verona e comparsi in:

1) “Cultura e Scuola” n. 80 ottobre-dicembre 1981 dal titolo
La tradizione filosofica italiana nel Novecent”. Fenomenologia ed Esistenzialismo. (Convegno indetto dalla Società Filosofica Italiana – Tarquinia, 13-15 ottobre 1980)
2) “Cultura e Scuola” n. 88 ottobre-dicembre 1983 dal titolo: Linguaggio, Persuasione, Verità (Convegno indetto dalla Società Filosofica Italiana , Verona, 28 aprile 1 maggio 1983).

Nel triennio 1985-1987 la sottoscritta si è dedicata allo studio ed alla riflessione sugli aspetti filosofici del Romanticismo tedesco. In questo ambito ha considerato gli scritti pubblicati in Italia sul Romanticismo dal 1970 al 1985, rivolgendo la sua attenzione non solo agli aspetti propriamente filosofici, ma anche alle tematiche storico-politiche, estetiche e religiose.
Come primo risultato di tale lavoro la sottoscritta pubblicava un lavoro dal titolo : Aspetti filosofici del Romanticismo tedesco , in “Cultura e Scuola”, n. 106 e 107, anno 1988.

Negli anni 1993/94 ha rivolto i suoi interessi ad alcuni aspetti della filosofia contemporanea ispirati agli schemi delle più recenti teorie cognitivistiche, in particolare alla teoria degli stadi del ragionamento morale, elaborata da L. Kohlberg.

Da più di dieci anni si dedica a ricerche approfondite sull'esistenzialismo francese ed in particolare sul pensiero di J.-P. Sartre. Nel 1999 ha promosso ed avviato il Gruppo italiano di Studi Sartriani di Roma, che opera in collaborazione con Groupe d’Etudes Sartriennes di Parigi (GES); ha inoltre creato presso la Biblioteca del Centro di Studi Italo-Francesi un Centro bibliografico internazionale sartriano, e un sito Sartre (http://host.www.grupporicercasartriana.it) di cui è responsabile, per favorire l’accesso diretto agli schedari bibliografici del fondo Sartre e a tutte le informazioni relative alle attività del gruppo di studio. Recentemente ha dato vita ad una Collana che intende pubblicare tutti gli scritti di Sartre inediti in italiano. Della Collana, il cui titolo è "Sartriana" (a cura di G. Farina) pubblicata dalla Casa Editrice Marinotti, Milano, sono usciti i seguenti volumi: J.-P.Sartre, Bariona o il figlio del tuono , 2003; J,.P.Sartre, La mia autobiografia in un film , 2004; G. Wormser , Sartre. Una sintesi, 2005;J,.P.Sartre, Tintoretto o il sequestrato di Venezia, 2005; J,.P.Sartre, Critica della ragione dialettica, 2006; J,.P.Sartre, La liberté cartésienne, 2007; J.-P. Sartre, Novelle e racconti dagli Écrits de jeunesse , 2007; J.-P. Sartre, Pensare l'arte, 2008.

Nel 2004 ha redatto 8 voci per il Dictionnaire Sartre, éditions Champion, a cura di F. Noudelmann e G. Philippe, e precisamente le voci: regard, miroir, negritude Orphée noir, La guerra fredda, Palmiro Togliatti, Italie e Venise; inoltre è autrice dell’articolo Sartre et le cinéma, per il catalogo dell’esposizione Sartre pubblicato dalla Bibliothèque Nationale de France, Gallimard, 2005. Negli ultimi ha rivolto i suoi interessi alla cultura rumena della prima metà del Novecento, da molti scrittori considerata un "fenomeno di parassitismo" in rapporto alla cultura francese e soprattutto a quegli artisti, filosofi e letterati rumeni che si sono stabiliti in Francia a partire dai primi del Novecento, come Tzara, Sernet, Cioran e Fondane.

A partire dal 2005 G. Farina ha creato il "Bollettino Studi Sartriani", di cui è direttore responsabile, edito da Biblink.
Sono usciti nove numeri, rispettivamente intitolati: "Sartre e la teologia: il problema della trascendenza"; "Sartre e la storia"; "Sartre e l'intercultura"; "Sartre e la tradizione metafisica";"Sartre e Merleau-Ponty: Un dialogo possibile?"; "Sartre e la psicoanalisi" ; "Sartre e la Critica della ragione dialettica. Tradizioni ed effetti" ; "Fenomenologia e cognitivismo: prove di dialogo"; "L'inconscio prima e dopo Freud". Negli ultimi anni la ricerca è proseguita nell’ambito del PRIN 2005/2007 su temi riguardanti filosofia e interculturalità a partire dall’Orphée noir di Sartre e dal tema cruciale de le régard d’aurui. La riflessioni, che si pone su un piano critico ed epistemologico, tende a rintracciare le condizioni di intelligibilità del sapere interculturale ed a superare le tradizionali contrapposizioni tra soggetto-oggetto, identità-alterità.

Nel 2012 ha pubblicato "Sartre. Fenomenologia e passioni della crisi" (Le Lettere edizioni).

Nel 2014 ha pubblicato "Sartre" (a cura di)per il Corriere della Sera Collana Il Grandangolo.


Alcune attività scientifiche recenti 

12 gennaio 2001, Dipartimento di Medicina Sociale, Facoltà di Medicina, Universtà di Roma “La Sapienza” Conferenza dal titolo: “La persona umana. Evoluzione del concetto di corporeità e relativismo morale”

31 gennaio 2001, Università degli Studi di Roma Tre, conferenza “L'immaginario e l’arte”

5 febbraio 2001, Università di Napoli "Federico II", Facoltà di Ingegneria, Unicef,conferenza “Intercultura ed alterità: le nuove sfide in un mondo che cambia”

20 marzo-29 maggio 2001, Roma, Centro di Studi Italo-Francesi, Piazza Campitelli, Sala Capizzucchi. Ciclo di Lezioni sul pensiero e l'opera di J.-P.Sartre

4 maggio 2001, Università di Cassino, Convegno “Nichilismo e Redenzione” relazione dal titolo “Verso un superamento del nichilismo”

18 settembre 2001, Conferenza a Ginevra presso la Fondazione Hardt : “Poesia e Filosofi”

5 dicembre 2001, Università di Sassari, Facoltà di Lingue, Lettere e Filosofia, Conferenza su “Esistenzialismo oggi”

10 marzo 2003, Università di Napoli “Federico II”, Facoltà di Ingegneria, Unicef, “I presupposti filosofici della diversià”

5-10 aprile 2003, Roma, Biblioteca Ostiense convegno su “M.Yorcenar”, “Fuochi” incontro con G. Livi, D.Pieroni and G.Farina

29 aprile 2003, Roma, Centro di Studi Italo-Francesi, Sala Capizzucchi. Conferenza: “Sartre teorico dell'arte contemporanea”

14 aprile 2003, Roma, Università di Torvergata, Facoltà di Lettere e Filosofia relazione dal titolo “Benjamin Fondane ed il Falso Trattato di estetica - Avanguardia e Surrealismo”

19-20 settembere, 2003, Szeged, Ungheria, convegno su “Trasversalità delle Arti”, relazione dal titolo “Filosofia e cinema in Sartre”

24 novembre 2003, Universià di Milano, Dipartimento di estetica, Incontro su “Sartre tra Filosofia e Cinema”, relazione dal titolo “Sartre e il Cinema"

22-23 aprile 2004, Università di Sassari e Alghero, convegno su “Sartre e il teatro”

16-18 marzo 2005, Università di Trento, Facoltà di Scienze Filologiche e Storia. Convegno su: “Sartre e la filosofia del suo tempo”, relazione dal titolo “Alcune riflessioni sulla ricezione di Sartre in Italia”

6 maggio 2005, Università di Sassari, Conferenza, relazione dal titolo “Sartre: una vita per la libertà”

27 ottobre 2005, Lugano, Convegno internazionale per il Centenario della nascita di Sartre, relazione dal titolo “L’immaginario nel teatro di Sartre”

29 marzo 2006, Aula Verra, lezione da me organizzata : Tullio Gregory “Iperbole e teologia. Aspetti del dubbio cartesiano”

5 aprile 2006, Organizzata con la collaborazione dell’Ambasciata di Francia, Christian Marinotti Edizioni e l’Università degli Studi di Roma Tre, presentazione del libro di J.-P. Sartre “ Tintoretto o il sequestrato di Venezia” e proiezione del film di Didier Baussy. Oulianoff. Sala Cinema di Palazzo Farnese

7-8 aprile 2006, Università di Sassari, Convegno: Sartre e le arti: musica, pittura e cinema: Relazione dal titolo: “Sartre e il Tintoretto”

28 luglio 2006, partecipazione al programma di RAI NEWS 24, “Tempi Dispari” con un intervento dal titolo “Sartre Orfeo Nero e il problema della negritudine”

20 aprile 2007, Costanza (Romania) Convegno internazionale: “Grandi pensatori del Novecento – Gramsci e Sartre”, relazione di Gabriella Farina, “Sartre e la Storia nella Critique de la raison dialéctique”

12 – 13 luglio 2007, due lezioni per il Master “Filosofia e interculturalità”, dal titolo “Sartre e l’Orphée noir”

15 febbraio 2008, organizzazione e partecipazione alla conferenza “Sartre e la tradizione metafisica”, Sala Capizucchi, Centro di Studi italo-Francesi

Convegno internazionale "Sartre e la critica della Ragione dialettica", Trieste, 14 e 15 ottobre 2010, organizzato nell'ambito della Ricerca PRIN 2008 Unità di Roma Tre Direttore Scientifico Gabriella Farina

12 marzo 2010 "Sartre e il soggetto dell'inconscio"

16 aprile 2010 "Sartre tra Filosofia, Psicanalisi, Letteratura"

15 novembre 2010 "L'inconscio strutturato come linguaggio e la relazione tra coscienza e alterità"

26 febbraio 2011 "Qual è la verità di un uomo oggi?" Intorno al Flaubert di Sartre (Giovanni Invitto, Carlo Sini, Gabriella Farina, Raoul Kirchmayr, Centro Italiano di Ricerche Fenomenologiche, Roma

7-8-9 marzo 2011 Visiting Professor prof. Philippe Cabestan (Archives Husserl de l'Ecole Normale Supérieure de Paris) nell'ambito della Ricerca PRIN 2008

- 7 marzo La psychiatrie et l'antipsychiatrie: Cooper, Laing, Lacan e Foucault
- 8 marzo (con il prof. Massimiliano Aragona) Fenomenologia, Psicopatologia e Psicoanalisi esistenziale: una relatione complessa
- 9 marzo Les oeuvres de Binswanger et Boss et leurs prolongements actuels

6 aprile 2011 : giornata di studi su Bergson tra scienza e metafisica (Presiede: Elio Matassi ; Intervengono: Giacomo Marramao, Stefania Mariani, Gabriella Farina, Federico Leoni, Rocco Ronchi)

27 ottobre 2011 : seminario sul tema "Psicopatologia : apporti dalla fenomenologia e dalle scienze della mente" (relazioni di Farina, Caianiello, Leoni, Aragona, Gabbani, Marraffa)

22 aprile 2013 : giornata di studi "L'inconscio prima e dopo Freud" (interventi di Yamina Oudai Celso, Roberto Finelli, Manuela Fraire, Gabriella Farina, Federico Leoni, Alex Pagliardini, Rocco Ronchi, Massimo Marraffa)

 

Torna a Gabriella Farina [Home]

 

 

Eventi & News

Direttore: prof. Paolo D'Angelo
───────────────────────────────
Dipartimento di Filosofia Comunicazione e Spettacolo (Fil.Co.Spe.) - Università degli Studi Roma Tre
Via Ostiense, 234/236  - 00146 Roma - Fax +39.06.57338340 - E-mail direttore.filosofiacomunicazione@uniroma3.it